Marchio istituzionale

L'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale, ai sensi del Regolamento per l'uso del marchio istituzionale del Consiglio regionale, approvato con  DUP  n. 331 del 14 settembre 2015 [pdf] e modificato con DUP 389 del 4 ottobre 2017 [pdf] può autorizzare all’utilizzo del marchio istituzionale a favore di iniziative da parte di:
 

  • Gruppi consiliari presenti in Consiglio regionale (art. 3 DUP 331/2015);
     
  • Organi, e organismi consiliari non composti esclusivamente da consiglieri (art. 4 DUP 331/2015).


La richiesta di autorizzazione, redatta sul modulo [formato odt] oppure sul modulo [formato pdf],  deve essere rivolta al Presidente del Consiglio regionale  e inoltrata almeno trenta giorni prima della data di utilizzo del marchio.

Alla richiesta deve essere allegata la bozza del materiale su cui si chiede di apporre il marchio - vedi:


Le disposizioni per l’autorizzazione all’uso del marchio istituzionale del Consiglio regionale sono contenute nel succitato Regolamento per l'uso del marchio istituzionale del Consiglio regionale, approvato con DUP n. 331 del 14 settembre 2015.

Il logo non potrà essere modificato o alterato e ogni variazione relativa alla richiesta oggetto dell’autorizzazione deve essere preventivamente comunicata all'Ufficio Segreteria dell'Ufficio di Presidenza e Prerogative del Consiglieri.

E’ d’obbligo rispettare le diciture e le proporzioni indicate all’articolo 7 della DUP 331/2015.

 

Per informazioni, contatti e riferimenti:

Barbara Pizzati: 02.67482561
Nicola Lombardo: 02.67482600

Dirigente Ufficio Segreteria dell'Ufficio di Presidenza e Prerogative dei Consiglieri
Mauro Bernardis: 02.67482403
 



Struttura responsabile del contenuto informativo: Ufficio Segreteria dell'Ufficio di Presidenza e Prerogative dei Consiglieri
Struttura responsabile per la pubblicazione: USS Comunicazione, Relazioni Esterne e Stampa
Data di aggiornamento: 9 ottobre 2017