Istituzione

Istituzione - mar, 29 dic 2015

Fusione di Corteolona e Genzone (PV): via libera alla nascita del nuovo Comune

Via libera dal Consiglio regionale alla nascita, per fusione, del nuovo Comune di Corteolona e Genzone, in provincia di Pavia.

L’Assemblea, presieduta da Raffaele Cattaneo, ha approvato all’unanimità la proposta di legge (relatore, Stefano Bruno Galli, Lista Maroni) per la fusione dei due Comuni pavesi. La votazione sancisce l’ultimo passaggio istituzionale dell’atto, dopo il referendum popolare dello scorso 25 ottobre. La consultazione aveva visto la netta prevalenza dei sì, da parte dei cittadini dei due Comuni. Il nuovo Comune sarà denominato “Corteolona e Genzone” così come scelto dai cittadini. Il nuovo ente avrà una popolazione di 2587 abitanti. Grazie a un emendamento proposto dal relatore, Stefano Bruno Galli, il nuovo ente sarà in vigore dal giorno successivo alla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale Regione Lombardia (BURL) “in tempo utile – ha sottolineato Galli - per evitare la doppia contabilità, garantendo da subito un avvio lineare. La fusione può rappresentare un’opportunità di notevoli risparmi sul piano della gestione amministrativa, attraverso l’attivazione di un’unica programmazione amministrativa, finanziaria e urbanistica - ha aggiunto il relatore- Il nuovo ente potrà usufruire anche degli incentivi economici previsti dalla legislazione statale”.
La proposta di fusione era stata votata in precedenza dalla Commissione Affari Istituzionali in seduta congiunta con quella per il Riordino delle Autonomie, sotto la presidenza di Fabio Pizzul (PD).  
Nella foto: la sede del Comune di Corteolona